massimo lanni architetto
news profile links contact

  competitions

farra di soligo

farra di soligo
Riqualificazione della piazza di farra di soligo
Lo scopo del progetto é ricucire e ricomporre tra loro spazi negati come pubblici, spesso derivanti più dai vuoti presenti tra le costruzioni, che da una vera e propria intenzione progettuale. Riferendosi all’ambiente rurale circostante, che domina con grande forza ogni scorcio visivo, la natura entra nella piazza a farsi architettura, rinsaldando ancor più fortemente il legame con la cultura e la tradizione del luogo. Il progetto individua un asse portante nel percorso lineare che, dal fianco della chiesa parrocchiale, conduce verso il cimitero passando per la chiesetta dei Broli e diviene ordinatore dell’intera composizione. I percorsi sono perciò l’elemento portante, che unisce tra loro le “stanze” che costituiscono il progetto. Il sagrato della chiesa viene integrato dal giardino di alberi che ne protegge e ne racchiude le funzioni. Il giardino intende creare un’area a disposizione dei cittadini, con un particolare microclima creato con elementi vegetali e fontane d’acqua, dove sia piacevole e ritemprante sostare durante la stagione estiva. Un “tetto” verde che ombreggi la superficie della piazza unito all’effetto dell’evaporazione controllata dell’acqua che scorre in basse vasche poste tra gli alberi. Intorno alla chiesa di S.Stefano si organizza un giardino ‘serale’ in cui la luce costituisce l’arredo principale, allo scopo di recuperare questo spazio all’uso abituale per la sosta, il passeggio e l’accesso alla chiesa nel futuro utilizzo come spazio polifunzionale. Tale giardino focalizza un percorso che, lungo il lato est della chiesa parrocchiale sale tramite la rampa di accesso sulla curva di via del Giardino al sagrato della chiesetta di S.Stefano. L’area del parcheggio é pluriuso, in quanto destinata al mercato settimanale oltre naturalmente a eventuali proiezioni cinematografiche. .

brunek


brunek
Concorso per il ginnasio delle Orsoline a Bruneck - BZ
Ristrutturazione con ampliamento di un ginnasio in centro storico di Bruneck. Il concorso prevede il recupero di aule esistenti e la nuova costruzione di spazi didattici includendo una palestra nel seminterrato, aule professori, aula magna, e aule musica. La tecnologia dell’ampliamento è un riultato tecnico-funzionale, in modo da non interferire con le attività didattiche durante il cantiere. I volumi fuori terra sono costruiti in pannelli di legno prefabbricati che consentono un veloce montaggio in sito. I materiali ed i colori sono strettamente in dialogo con il parco.

monfalcone

monfalcone
Recupero di Piazza Unità, Piazza della Repubblica, Via F.lli. Rossellini
Il progetto prevede la sistemazione dell’area centrale adiacente al Municipio, alla Piazza principale e della Chiesa della città di Monfalcone. L'idea consiste nel ripensare le funzioni delle aree pubbliche nell’ottica di una città proiettata al futuro senza dimenticare la storia e la cultura del luogo. Sono state sistemate le zone antistanti il Duomo ed il Municipi creando spazi tematici con il recupero di un piccolo torrente tombinato. Sulla piazza dell’Unità è stata collocato il cinema al aperto che inquadra le scalette alla collina. Tramite il disegno della nuova pavimentazione ed il collocamento di aree a verde,che si allacciano al tessuto urbano esistente, si creerà una continuata organica che permette pedoni, attività di mercato e manifestazioni culturali di vivere in un contesto a misura d’uomo.

roana


roana
Recupero del laghetto artificiale
Il progetto prevede il recupero del lago artificiale trasformandolo in un laghetto balneabile. Il laghetto funzionerà con un sistema di bio-fitodepurazione, in modo da eliminare manutenzione e costi di gestione. Il sito sarà sistemanto con delle aree a parcheggio, aree per lo svago e delle zone per il pic-nic. La sistemazione del luogo avviene nell’ottica di un intervento sostenibile, tenendo conto del impatto ambientale durantela costruzione e la gestione. Tutti i materiali sono del luogo, evitando trasporti inutili da posti lontani, e garantiscono minore manutenzione e costi di gestione.


massimo lanni architetto - via bortolo zonta 16, 36061 bassano del grappa (vi) - italy - cell +39 392 9070400 - tel & fax +39 0424 527807